Telefono : 00 (212) 6 62 08 15 92
E-mail : Adventuremoroccotour@gmail.com
  • Adventure Morocco Tours
  • Adventure Morocco Tours
  • Adventure Morocco Tours
  • Adventure Morocco Tours

Adventure Morocco Tours

Adventures In Marocco, Viaggiare In Marocco.

Fantastica esperienza nel Deserto e percorso con i dromedari.

Durata Del Tour : 5 Giorni -

Giorno 1 : Arrivo a Marrakech - Trasferimento in Hotel

All’arrivo a Marrakech troverete il nostro autista ad attendervi. Sarà suo compito accompagnarvi al Riad nella medina. Visita della città (qualora l’orario di arrivo del volo lo consenta) accompagnati da una guida turistica. Notte nel Riad.

Giorno 2 : Marrakech - Ait Ben Haddou - Ouarzazate - Skoura - Kelaa Mgouna - Valle delle Rose - la Valle di Dades - le Gole del Todra.

La sveglia suona presto nel Riad perché ci aspetta una lunga giornata. Dopo colazione si parte alla volta di Ait Ben Haddou. Attraverseremo la catena montuosa delle Atlas per arrivare al passo di Tizi Ntichka (2,260m). Dopo la visita alla Kasbah di Ait Ben Haddou continueremo il nostro viaggio verso Ouarzazate dove ci fermeremo per il pranzo. Giunti nella località di Skoura visiteremo la Kasbah Amredhyle considerata una delle meraviglie della “Via delle mille Kasbahs”. Ammirando il paesaggio giungeremo alla Valle delle Rose che dà inizio alla Valle di Dades. A 20 Km da essa apparirà ai nostri occhi lo spettacolare scenario composto dal villaggio di Tinghir e il Canyon delle Gole del Todra. Arrivo in Hotel dove gusteremo una tipica cena Marocchina. Trascorreremo qui la nostra prima notte.

Giorno 3 : Gole del Todra - Tinjdad - Touroug - Erfoud - Merzouga (Deserto di Erg Chebbi)

Dopo colazione è prevista una passeggiata nelle piantagioni di Palme di Tinerghir. Partiremo poi alla volta di Tinjedad dove pranzeremo. Ci perderemo ancora tra le piantagioni di palme questa volta nella località di Touroug per fare poi tappa ad Erfoud dove avremo modo di visitare i laboratori di lavorazione dei fossili. Da qui non saremo lontani dall’ammirare le affascinanti dune del Deserto di Erg Chebbi, le Dune di Merzouga. Ne gusterete il tramonto e se vorrete potrete farlo in groppa ad un dromedario. Sarete poi accompagnati dal cammelliere ad un vero bivacco nomade dove passerete la notte. Musiche e intrattenimenti garantiti. Se siete intimoriti dal dromedario potrete scegliere di attraversare le dune del deserto con il 4X4 ed unirvi ad una famiglia di nomadi per scoprirne, attraverso la loro quotidianità, cultura, usanze e tradizioni. Le donne vi renderanno partecipi della preparazione della cena che degusterete assieme a loro. Sistemazione in tenda. Un’indimenticabile esperienza che si concluderà con un cielo adornato da milioni di stelle. La notte nel deserto regala mille emozioni..

Giorno 4 : Merzouga - Erfoud - Errachidia - Midelt - Azrou - Meknes

Per chi avrà passato la notte nel bivacco la sveglia suonerà prestissimo, prima dell’alba. Un momento questo che non potete perdere. Verrete poi accompagnati dal cammelliere, in groppa al vostro dromedario, all’hotel dove troverete l’autista ad attendervi. Coloro i quali avranno scelto l’esperienza nomade avranno modo di fare colazione in famiglia, dopo aver ammirato l’alba. Verranno allora ricongiunti al gruppo di partenza. Lasceremo dunque alle spalle il deserto per arrivare ad Errachidia passando per Erfoud e la valle di Ziz. Pranzo a Midelt. Non dimenticate di assaggiare una mela, questa località è conosciuta ed apprezzata in tutto il Marocco per le sue mele saporitissime. Dopo pranzo ci avvieremo verso Fez passando per la “Via del Cedro” in Azrou e per le montagne centrali della catena montuosa dell’Atlas. Arrivo a Meknes in serata e pernottamento in Riad.

Giorno 5 : Meknes - Fez

Dopo colazione incontreremo una guida locale che vi condurrà alla scoperta dei bellissimi palazzi di questa città imperiale. La Place el-Hedim era una volta luogo di ritrovo di artisti di strada sebbene negli ultimi anni abbia un po’ perso questa caratteristica. Il quartiere ebraico Mellah si trova invece a ovest della piazza. Alla città imperiale di Moulay Ismail si accede tramite l’imponente e splendida porta Bab El Monsour il cui nome deriva dal suo architetto. La porta, uno dei pochi monumenti rimasti intatti, è la vera attrazione della città. Rappresenta un adattamento dello stile classico almohade caratterizzato da aggiunte e decorazioni di stili totalmente differenti tra di loro. Alla porta di Bab el Monsour ve se ne affianca un’altra piccola nel medesimo stile: la Bab Djemaa en Nouar. Da non perdere, nella Medina di Meknes, la Madrasa Bou Inania, una scuola coranica che fu costruita intorno al 1350. Pranzo e trasferimento a Fez dove arriveremo in serata.

Fotogallery :

 
 

Prenotazione :

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.