Telefono : 00 (212) 6 62 08 15 92
E-mail : Adventuremoroccotour@gmail.com
  • Adventure Morocco Tours
  • Adventure Morocco Tours
  • Adventure Morocco Tours
  • Adventure Morocco Tours

Adventure Morocco Tours

Adventures In Marocco, Viaggiare In Marocco.

Tour nel deserto, Marrakech e Mare :

Durata Del Tour : 8 Giorni -

Giorno 1 : Fes – Volubilis – Meknes

Partiremo alla 9 di mattina alla volta di Volubilis: le rovine di questa città ci parlano di un antico passato che lascia ancora oggi dei segni dell’antico impero romano. Circondata da campi di grano e lagune popolati da uccelli vi regalerà un paesaggio insolito per il Marocco. Dopo la visita partiremo alla volta di Moulah Driss Zerhoun dove pranzeremo. Meknès che è una piccola città di provincia che si può visitare in 1 giorno, è allo stesso tempo molto silenziosa e tranquilla, rispetto alle altre grandi città. Meknès che sorge su un altopiano, è circondata da imponenti mura ed è attraversata dal fiume Oued Bouferkrane. Tutto intorno si trova una valle molto fertile, nella quale si coltivano grano e cereali, importanti risorse per l’economia della città. Arrivo in serata e sistemazione in Riad.

Giorno 2 : Meknes – Rabat – Casablanca

Dopo colazione una guida turistica locale vi accompangerà nella visita della città: la porta di Bab Mansour , i suoi palazzi antichi e le scuderie. Dopo la visita partiremo verso la capitale economica del Marocco: Rabat che è il simbolo dell’immortalità del Paese. Abbracciata da chilometri di mura color ambra e ornata da ibiscus, questa citta mescola nella stessa raffinata eleganza il suo cuore storico e la città attuale. Affacciata sul mare e molto colorata è una tappa molto piacevole del nostro viaggio. Pranzeremo nella medina,visitermo il Palazzo Reale Hassan II , la Città Oudaya e la Kasbah Challah conociuta per i suoi giardini. Lasceremo Rabat per raggiungere Casablanca. Città commerciale e industriale che si affaccia sull’Oceano Atlantico, è la più grande del Marocco, non solo per estenzione ma anche per densità di popolazione, raggiungendo infatti i sei milioni di abitanti, ed è senza dubbio la più moderna: non possiede un grande patrimonio storico artistico come le restanti città. Il contrasto che prevale é quello creato tra le antiche medine, quatieri popolari con modeste abitazioni e i nuovi edifici nei quali si mescolano vari stili architettonici e dove abitano borghesi e moderni uomini d’affari. A Casablanca si trova la più grande area industriale del paese ed è sede delle principali banche e istituti finanziari. Visiteremo il centro religioso, con la sua Moschea Hassan II tra le più belle del mondo. Sistemazione al Riad in serata.

Giorno 3 : Casablanca – El Jadida – Oualidia – Essaouira

Dopo colazione ci sposteremo da Casablanca a El Jadida, cittadina che in precedenza veniva chiamata Mazagan, venne conquistata dai portoghesi nel 1502 che la lasciarono solo nel 1769. Dichiarata patrimonio dell’UNESCO nel 2004 per il suo eccezzionale interscambio di cultura tra il Marocco e l’Europa. Cittadina di mare dove sono molto interessanti da visitare i quartieri portoghesi con la sua cisterna e la chiesa dell’Assunzione. Da qui raggiungeremo Oualidia, un villaggio collinare che si affaccia sul mare, viene scelta da molti turisti che cerano il relax e la cucina a base di pesce. Offre delle bellissime spiaggie e una laguna. Per pranzo ci fermeremo qui per gustarci il pesce fresco che viene pescato in continuazione durante il giorno. Dopo pranzo e una breve passeggiata sulla spiaggia riprenderemo il viaggio verso Essaouira dove arriveremo in serata. Pernottamento in Riad.

Giorno 4 : Essaouira – Marrakech

La mattina potrete passeggiare tranquillamente per la meravigliosa cittadina di Essaouira. Sotto l’occhio dell’UNESCO essa ha saputo preservare quella che è la sua particolare atmosfera. Coperta spesso dalla nebbia offre scenari di rara bellezza. Dal porticciolo alle piazzette, dai coloratissimi negozi alle botteghe d’intarsiatori di legno, ebano e cedro, Essaouira è conosciuta anche per il Festival di musica gnaoua che si svolge ogni anno nel mese di giugno. Dopo pranzo partiremo alla volta di Marrakech. Sulla strada potremo fermarci in una cooperativa dove le donne lavorano l’argan. Qui vi verranno spiegati i vari processi di lavorazione fino ai prodotti finiti. Per chi è interessato si possono fare acquisti. Nel tardo pomeriggio arriveremo al Riad di Marrakech. Cena e pernottamento.

Giorno 5 : Marrakech – Ait ben Haddou

Dopo colazione partiremo con la nostra guida locale per la piazza Djemaa el-Fna che e il luogo in cui accade tutto: qui le varie tribù vengono a vendere i loro manufatti, i commercianti Berberi portano i loro prodotti, la musica degli incantatori di serpenti echeggia nell’aria, donne che vorranno disegnare le vostre mani con l’hennè, scimmie da fotografare, carretti di arance per le spremute e tanto altro ancora. E’ un posto estremamente allegro e vitale, nonostante Djemaa el Fna significhi letteralmente raduno dei morti. Il centro di Marrakech si gira tranquillamente a piedi ed ecco che dopo una bella camminata arrivamo alle tombe Sadiane che furono costrtuite ai tempi del gran sultano Ahmad I al-Mansur (1578-1603) e usate per i membri della dinastia Saadi. Le decorazioni interne sono la maggior attrazzione dei turisti. Il minareto della Koutoubia, uno dei monumenti islamici più belli del nord Africa: la sua torre propone ornamenti diversi su ogni lato, ai suoi piedi i giardini. Poi visiteremo il palazzo Bahia.Il Palazzo fu costruito nel 19° secolo (1867) dal Sir Moussa, come residenza del sultano. Bahia significa brillante, infatti nel 19° secolo i Marocchini pensarono di aver costruito il più grandioso palazzo di tutti i tempi. Pranzeremo sulla piazza. Attraversando la famosissima catena dell’Alto Atlante con punti panoramici mozzafiato, arriveremo a Ait ben Haddou, sicuramente una delle più celebri kasbeh di tutto il Marocco. Situata su di una collina ha fatto da scenario a molti film holliwoodiani quali “la Mummia” e “Il Gladiatore”. Passeggeremo per le sue stradine e visiteremo questa bellissima kasbah. Notte in Riad.

Giorno 6 : Ait ben Haddou – Ouarzazate – Dades

Dopo colazione partiremo alla volta di Ouarzazate. Chiamata anche Hollywood Americana per i suoi studi cinematografici. Questa città apre le porte al deserto è i suoi palazzi sono ocra come la sabbia delle grandi dune di Merzouga. Dopo pranzo riprenderemo il viaggio diretti a Dades e per la strada ci fermeremo nella Valle delle Rose dove avremo tempo di bere un tè. In serata arriveremo a Dades, dove passeremo la notte.

Giorno 7 : Dades – Gole del Todra – Tingdad – Efroud – Merzouga

Partiremo subito dopo colazione, per ammirare le luci suggestive della mattina che illuminano la valle di Dades fermandoci in punti panoramici da dove potrete scattare delle foto bellissime. Attraverseremo la Valle del Todra per arrivare ai suoi canion famosi per le arrampicate. Passeggieremo nelle gole e poi pranzeremo lungo la strada. Dopo pranzo riprenderemo il cammino per arrivare in tempo per il tramonto nelle meravigliose dune di Erg Chebbi. Lasceremo la macchina, un tè di benvenuto e tutti pronti per partire in sella ai dromedari per attraversare le dune, ammirare il tramonto e arrivare al bivacco. Cena tipica con intrattenimento musicale. Vi consiglio di stendervi sulla sabbia per ammirare il suo immenso cielo stellato. Pernottamento al bivacco con alloggi e servizi privati.

Giorno 8 : Erg chebbi – Erfoud – Errachidia - Midelt – Azrou –Fez

Dopo colazione partiremo verso la citta imperiale di Fes attraversando la moltitudine di paesaggi della catena dell’Atlante. Attraverseremo Midelt, famosa in tutto il Marocco per le sue mele e quì ci fermeremo per il pranzo. Prima di arrivare a Fes passeremo nelle foreste di cedro popolate da scimmiette. In inverno queste foreste vengono colorate di bianco dalla neve. In serata arriveremo a Fez.

Fotogallery :

 
 

Prenotazione :

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.